Cronaca Mondo

Russia-India. Produzione congiunta di caccia ”invisibili”

Un Sukoi T-50

Un Sukoi T-50

INDIA,NEW DELHI – La Russia ha rilanciato un’intesa con l’India per la produzione congiunta di caccia ‘invisibili’ di quinta generazione Sukhoi T-50 (PAK FA) con una nuova offerta che sarà discussa durante il vertice annuale tra il presidente Vladimir Putin e il premier indiano Narendra Modi a Mosca mercoledi e giovedi. Lo riferisce The Indian Express.

In base alla nuova proposta, New Delhi dovrà pagare 3,7 miliardi di dollari invece di 6 miliardi per la tecnologia e per tre prototipi degli aerei da combattimento.

Secondo la fonte, Modi prenderà una decisione durante i colloqui con Putin. Un’accordo preliminare era stato firmato nel 2010 per lo sviluppo del T-50 tra la società russa Sukhoi Design Bureau e l’indiana Hindustan Aeronautics Limited (HAL). Prevedeva la produzione di 127 caccia per un valore stimato di 30 miliardi di dollari.

Ma l’intesa non e’ andata in porto per l’opposizione dell’Aviazione militare indiana (Iaf) che considerava i jet troppo costosi. Mosca nel frattempo ha continuato lo sviluppo degli aerei da combattimento di ultima generazione con tecnologia ‘stealth’ che sarebbero pronti a essere adottati dalle forze aeree.

India e Russia, due partner tradizionali fin dai tempi della Guerra Fredda, intendono ridare slancio alle relazioni commerciali con l’obiettivo di far salire l’interscambio dagli attuali 10 miliardi di dollari a 30 miliardi nei prossimi cinque anni.

To Top