Cronaca Mondo

Usa 2016. Gaffe Wp, paragona figlie candidato Cruz a scimmie

La vignetta del Washington Post

La vignetta del Washington Post

USA, WASHINTON – Il Washington Post è sotto accusa per aver pubblicato una vignetta in cui paragona le figlie del candidato repubblicano Ted Cruz alle scimmie. La vignetta, che la direzione del quotidiano ha provveduto a rimuovere, e’ opera del premio Pulitzer Ann Telnaes e raffigura il senatore del Texas vestito da Babbo Natale/suonatore di organo e le due figlie raffigurate come scimmie addomesticate.

Secondo quanto riferisce Politico, la vignetta era in risposta all’ultimo video della campagna di Cruz in cui il candidato si mostra mentre e’ in salotto a leggere alle figlie Caroline e Catherine, rispettivamente di 7 e 4 anni, delle favole di Natale. Sotto, la didascalia: ‘Ted Cruz usa le figlie come espedienti politici’.

“Che classe @washingtonpost prendersi gioco delle mie figlie – ha twittato Cruz. Attacca me ma lascia fuori Caroline e Catherine”. A sostegno di Cruz anche l’altro candidato repubblicano alla presidenza, Marco Rubio: “La vignetta del Washington Post che raffigura le figlie di @tedcruz e’ disgustosa ed e’ ancora peggio che il Post li consideri un giusto bersaglio”, ha twittato. Pronta la replica della Telnaes: “Ted Cruz ha usato le sue figlie in uno spot politico, non cominciate a urlare se anche i vignettisti le usano”.

To Top