Blitz quotidiano
powered by aruba

Arabia Saudita. Onu, missione de Mistura a Riad e Teheran

L'inviato dell'Onu per la Siria Staffan de Mistura si recherà a Riad e poi a Teheran per disinnescare la tensione tra le due capitali scatenata dalla condanna a morte, eseguita dalle autorità saudite dell'imam sciita Nimr al - Nimr. Lo ha annunciato lo stesso de Mistura in una e-mail al New York Times.

USA, NEW YORK – L’inviato dell’Onu per la Siria Staffan de Mistura si recherà a Riad e poi a Teheran per disinnescare la tensione tra le due capitali scatenata dalla condanna a morte, eseguita dalle autorità saudite dell’imam sciita Nimr  al – Nimr. Lo ha annunciato lo stesso de Mistura in una e-mail al New York Times.

Nei giorni scorsi l’inviato Onu aveva annunciato la convocazione di colloqui di pace per la Siria il 25 gennaio a Ginevra. L’escalation della tensione tra sauditi e iraniani rischia di mettere a repentaglio l’ambizioso sforzo diplomatico per raggiungere una soluzione negoziata ad un conflitto entrato ormai nel sui quinto anno.
“Questa nuova, improvvisa e acuta crisi saudita-iraniana è uno sviluppo molto preoccupante e dobbiamo evitare ad ogni costo che provochi una catena di conseguenze violente nella regione”, ha scritto de Mistura nell’e-mail.

Frattanto l’Arabia Saudita ha sospeso tutti i voli da e verso l’Iran. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Adel al-Jubeir affermando che l’imam sciita giustiziato nei giorni scorsi era un terrorista coinvolto in attacchi e che Riad dovrebbe essere elogiata per l’esecuzione e non criticata.