Cronaca Mondo

Usa. Costi sanità insostenibili per un quarto americani

Un ospedale americano

Un ospedale americano

USA, NEW YORK – I costi della sanita’ negli Usa sono insostenibili per circa un quarto degli americani che, nonostante il piu’ semplice accesso alle assicurazioni private grazie alla riforma ‘Obamacare’, non ce la fanno a pagare le spese mediche, i farmaci o gli interventi ospedalieri. Le stesse assicurazioni chiedono infatti alti contributi e ticket agli stessi malati o non coprono una serie di interventi.

Per decine di migliaia di americani – inclusi i 15 milioni in piu’ di assicurati con l’Obamacare – il ‘prezzo’ per la propria salute ha fatto fuori tutti i risparmi per la vecchiaia, costretto gli stessi malati a fare un secondo lavoro, a dichiarare bancarotta, o addirittura a trascurare gli appuntamenti e gli esami clinici necessari.

A denunciarlo è una nuova rilevazione del New York Times-Kaiser Family Foundation, condotta su un campione rappresentativo al di sotto dei 65 anni di eta’, che mette in luce il clamoroso aumento delle spese mediche non coperte appunto nemmeno dalle assicurazioni sanitarie.

San raffaele

Tra gli assicurati, piu’ del 20% ha ammesso di non farcela a pagare i conti delle medicine e tra i non-assicurati addirittura il 53% ha detto di non avere abbastanza soldi per la salute. “Gli Stati Uniti – osserva il quotidiano – sono il posto al mondo dove e’ piu’ costoso ammalarsi”. Tra gli americani che hanno denunciato di non poter sostenere i costi sanitari, il 63% ha fatto sapere di aver dato fondo ai risparmi, il 42% ha dovuto accollarsi un secondo lavoro, l’11% deve far ricorso all’aiuto di associazioni benefiche.

I costi della sanita’ negli Usa sono insostenibili per circa un quarto degli americani che, nonostante il piu’ semplice accesso alle assicurazioni private grazie alla riforma ‘Obamacare’, non ce la fanno a pagare le spese mediche, i farmaci o gli interventi ospedalieri. Le stesse assicurazioni chiedono infatti alti contributi e ticket agli stessi malati o non coprono una serie di interventi.

I costi della sanita’ negli Usa sono insostenibili per circa un quarto degli americani che, nonostante il piu’ semplice accesso alle assicurazioni private grazie alla riforma ‘Obamacare’, non ce la fanno a pagare le spese mediche, i farmaci o gli interventi ospedalieri. Le stesse assicurazioni chiedono infatti alti contributi e ticket agli stessi malati o non coprono una serie di interventi.

To Top