Blitz quotidiano
powered by aruba

Russia. Con sanzioni e greggio gù 600 mld dollari danni

Il danno arrecato all'economia russa dalle sanzioni occidentali e dal calo dei prezzi del petrolio e' quantificabile in 600 miliardi di dollari nel quadriennio 2014-2017.

RUSSIA, MOSCA –  Il danno arrecato all’economia russa dalle sanzioni occidentali e dal calo dei prezzi del petrolio e’ quantificabile in 600 miliardi di dollari nel quadriennio 2014-2017.

Lo scrive il quotidiano Vedomosti citando i calcoli del gruppo ‘Esperti di economia’. In particolare, i danni causati dalle sanzioni ammonteranno a 170 miliardi di dollari e quelli causati dal crollo dei prezzi del greggio a 400 miliardi di dollari.