Blitz quotidiano
powered by aruba

Pakistan. Pesanti minacce rivolte dai talebani ai media

I talebani pakistani hanno rivolto a media locali un pesante avvertimento a restare "imparziali" se non vogliono finire nel mirino dei militanti armati.

INDIA, NEW DELHI – I talebani pakistani hanno rivolto a media locali un pesante avvertimento a restare “imparziali” se non vogliono finire nel mirino dei militanti armati.

Il portavoce del Tehrek-e-Taliban Pakistan (TTP), Muhammad Khurasani, ha citato al riguardo i reportage “irresponsabili” di Deewa Radio, servizio in lingua pashto della Voice of America, Mashaal, emittente in Pashto di Radio Free Europe/ Radio Liberty), Dawn TV e Khyber TV.

“Abbiamo spesso messo in guardia Deewa e Mashaal – ha detto Khurasani, ma il loro comportamento irresponsabile non si arresta”. Come esempio di informazione malintenzionata, il portavoce ha citato il recente attacco ad un veicolo delle Guardia di Frontiera (Fc) a Quetta in cui dieci persone, fra cui quattro guardie, hanno perso la vita.

“I media citati – ha affermato – hanno attribuito la responsabilità dell’attentato al gruppo Jamaat ul Ahraar, (oppositore del TTP, mentre esso è stato realizzato dallo stesso TTP”.