Blitz quotidiano
powered by aruba

Ue-Cina. 18esimo vertice bilaterale a luglio a Pechino

BELGIO, BRUXELLES – Si terrà nella prima metà di luglio, qualche giorno prima del summit Ue-Asem (Asian Europe Meeting) previsto il 15 e 16 a Ulan Bator in Mongolia, il 18esimo vertice bilaterale Ue-Cina. L’incontro questa volta sarà a Pechino, dopo l’ultimo tenutosi a Bruxelles il 29 giugno dello scorso anno. La data precisa, però, spiegano fonti Ue, non è ancora stata fissata.

Nell’incontro annuale vengono affrontate nel loro complesso le relazioni tra i due blocchi. Particolare attenzione avranno la concessione dello status di economia di mercato alla Cina, la sovraccapacità produttiva cinese di acciaio che sta affossando il mercato europeo inondandolo di prodotti ‘dopati’ dal dumping, e il tema degli investimenti.

Dopo l’interesse manifestato da Pechino per partecipare al Piano Juncker nel corso della visita del vicepresidente della Commissione Ue Jyrki Katainen lo scorso settembre, è stato costituito un gruppo di lavoro per identificare le modalità di partecipazione più adatte. Katainen dovrebbe recarsi a Pechino entro maggio per nuovi colloqui con le autorità cinesi.