Blitz quotidiano
powered by aruba

India. Ondata di caldo in centro, primo bilancio 135 vittime

INDIA, NEW DELHI – Circa 130 persone sono morte negli ultimi giorni a causa di una ondata di caldo eccezionale nell’India centrale. Lo riferisce oggi The Times of India.

Secondo i meteorologi, il mese di aprile ha registrato delle temperature insolitamente alte per la stagione, in particolare negli stati centro orientali dell’Andhra Pradesh e Telangana dove le vittime sono state circa un centinaio.

Oltre 30 persone sono morte in Orissa per disidratazione e collassi causati dalla calura. In Telangana la colonnina di mercurio ha toccato i 44 gradi, mentre a Hyderabad, uno dei poli dell’high-tech, giovedi si sono registrati 43 gradi, una temperatura che non si aveva da oltre 40 anni.

Nei prossimi due o tre giorni l’ondata di caldo secco potrebbe continuare con temperature in salita anche nella capitale New Delhi. Da domenica invece e’ prevista una perturbazione che dovrebbe portare un po’ di sollievo nella pianura gangetica.