Blitz quotidiano
powered by aruba

Petrolio. Wsj, dubbi su congelamento a vertice Opec

USA,NEW YORK -Nelle ultime settimane il petrolio ha guadagnato il 54% rispetto ai minimi del febbraio scorso in attesa del vertice Opec di domenica a Doha, che dovrebbe portare ad un accordo fra i Paesi produttori per un congelamento della produzione ai livelli di gennaio.

Ma, scrive il Wall Street Journal, ci sono ancora molti dubbi sulla possibilità che una simile decisione venga raggiunta e non è un caso che ieri il greggio Wti abbia perso il 2,7%, il peggior calo delle ultime due settimane, proprio a causa del raffreddamento delle aspettative

Alcuni Paesi chiave, come i due principali produttori del mondo, cioè Russia ed Arabia Saudita, “hanno detto ben poco su come discuteranno, definiranno e attueranno un congelamento della produzione”.

Senza contare, sottolinea il quotidiano, che “anche un congelamento potrebbe non spostare la produzione, almeno nel breve termine, da quei livelli che hanno inondato di petrolio un mercato” che non ne chiedeva più.