Blitz quotidiano
powered by aruba

Nepal. Arrestati 36 medici che esercitavano senza diplomi

NEPAL, KATHMANDU – La polizia del Nepal ha arrestato durante il fine settimana 36 persone che esercitavano la professione di medico in ospedali e cliniche di dieci distretti del Paese sulla base di diploma rivelatisi falsi. Lo scrive il quotidiano Republica di Kathmandu.

In base ad una indagine condotta negli ultimi quattro mesi nell’ambito di una operazione denominata ‘Quack’, la polizia ha scoperto che 35 dei 36 diplomi universitari e di specializzazione erano stati rilasciati fraudalentemente a Patna, capitale dello Stato indiano di Bihar.

Questa operazione, ricorda il giornale, è la seconda realizzata contro persone che esercitano la professione medica in modo ingannevole.Alcuni mesi fa infatti altre 17 erano state arrestate dopo una verifica della falsità dei loro diplomi universitari.

A seguito dell’accaduto, il Consiglio Medico del Nepal (Nmc) ha deciso di effettuare un controllo dei titoli di studio e perfezionamento di tutti i 16.000 che esercitano la professione medica nel Paese.