Blitz quotidiano
powered by aruba

India. Liquore adulterato, 21 morti in stato Uttar Pradesh

INDIA, NEW DELHI – La polizia dello Stato indiano di Uttar Pradesh ha arrestato oggi un gruppo di persone considerate responsabili della vendita di un liquore adulterato che ha causato finora nel distretto di Etah la morte di almeno 21 persone. Lo riferisce la tv Zee News.

L’emergenza si è manifestata venerdì scorso quando le prime cinque persone in due villaggi del distretto sono morte con gravi sin tomi di avvelenamento, mentre altre sei hanno perso la vista dopo aver ingerito il liquore acquistato in una rivendita locale gestita dall’arrestato, Shripal Lodh.

Il governatore dello Stato, Akhilesh Yadav, ha ordinato la immediata sospesione dal servizio di alcuni magistrati e funzionari del distretto, presunti complici, mentre lo stesso hanno fatto le autorità della polizia nei confronti di sette agenti. Secondo l’emittente indiana, infine, almeno altre dieci persone sono ricoverate in ospedale in gravi condizioni.