Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa. Guerra a Trump con furti suoi cartelli elettorali

USA, NEW YORK – Donald Trump viene boicottato in molti stati americani anche con il furto dei cartelli che ne reclamizzano il nome e lo slogan elettorale lungo le strade o nei giardini di case private.

La Cnn ha diffuso una serie di immagini dove i protagonisti dei blitz, uomini e donne, sono immortalati nelle loro rapide azioni furtive, a volte con il volto coperto o fingendo di fare jogging.

I piu’ nascondono i cartelli in auto, altri si limitano a gettarli via. Il fenomeno ha indotto i fan di Trump ad escogitare metodi originali per scoraggiare i furti, rivestendo di catrame i bordi dell’insegna o spalmandola di l’unguento balsamico Vicks Vapor.

Altri hanno preferito mettere un avviso che il cartello e’ protetto dalla video sorveglianza. Piu’ rari invece i ‘colpi’ ai danni di Hillary.