Blitz quotidiano
powered by aruba

11/9. ”Reliquie” donate a stati Usa ed estero da Pompei a Nuova Zelanda

USA, NEW YORK – Dopo l’11 settembre, le ‘reliquie’ del World Trade Center sono state donate non solo in tutti gli Stati Uniti ma anche all’estero e, da Pompei a alla Nuova Zelanda, in tutto il mondo sono stati creati memoriali per ricordare le 3.000 vittime delle stragi.

Nell’antica città romana l’attentato alle Torri Gemelle è ricordato con un monumento in ferro arrugginito issato su un piedistallo di pietra vulcanica del Vesuvio. A Londra, all’interno del Queen Elizabeth Olympic Park, c’è un memoriale scolpito all’interno di tre travi maestre del World Trade Center che ricorda anche le 67 vittime britanniche degli attentati.

A Christchurch, in Nuova Zelanda, il monumento, fabbricato con l’acciaio donato dalla città di New York, è stato collocato vicino alla stazione dei vigili del fuoco per celebrare i pompieri di tutto il mondo.