Blitz quotidiano
powered by aruba

India. Ragazza uccisa da stalker a New Delhi con 22 coltellate

INDIA, NEW DELHI – Una ragazza indiana di 21 anni, da tempo vittima di stalking da parte di un uomo sposato ripetutamente respinto e denunciato, è stata assaltata in pieno giorno in una strada di New Delhi, trascinata a forza, gettata in terra, e infine colpita con 22 coltellate che l’hanno uccisa. Il tutto, davanti a numerosi passanti che non hanno fatto nulla per fermare l’assassino.

La giovane donna di nome Karuna, ha riferito l’agenzia di stampa Ians, insegnava presso una scuola elementare, ed era appena uscita di casa quando è stata raggiunta da Surender Singh, 34 anni, l’uomo che la perseguitava. In un video delle tv indiane si vedono prima i due impegnati in una breve colluttazione in cui la ragazza ha avuto la peggio, poi l’uomo che si getta su di lei e la colpisce ripetutamente con un lungo coltello.

Un passante ha cercato di intervenire ma poi, intimorito, si è ritratto. L’assassino è stato avvicinato da alcune persone che gli hanno detto qualcosa, ma senza ascoltare si è chinato nuovamente sulla sua vittima e l’ ha colpita molte altre volte.

Trasportata in ospedale Karuna vi è giunta priva di vita. Gli inquirenti hanno detto che ”nessuno è intervenuto per salvarla, ma dopo l’omicidio un gruppo di persone ha inseguito Surender, lo ha malmenato e poi consegnato alla polizia”.