Blitz quotidiano
powered by aruba

Taiwan. Tifone ”Megi”, almeno 4 morti, 8 mila evacuati

TAIPEI, TAIWAN – Un violento tifone si è abbattuto martedi su Taiwan, provocando almeno quattro morti e oltre 260 feriti. Il tifone, denominato ‘Megi’, è stato accompagnato da intense piogge e venti da 160 km l’ora, su tutta l’isola del Pacifico. Le autorità hanno innalzato i livelli di allerta.

Tre persone sono morte investite da oggetti divelti dal vento ed una per il ribaltamento di un camion. Tra i feriti, otto sono turisti giapponesi che viaggiavano su un bus. Più di 8.000 persone sono state evacuate, per lo più dalle aree di montagna a rischio frane o alluvioni.

Circa 2.800 sono state trasferite nei rifugi. Caos anche all’aeroporto internazionale. Oltre 250 voli sono stati cancellati, e un centinaio quelli ritardati. Le scuole e gli uffici sono stati chiusi ed è stato interrotto anche gran parte del traffico ferroviario.