Blitz quotidiano
powered by aruba

Ambiente. L’uragano Nicole piomba su arcipelago Bermude

USA, MIAMI – L’uragano Nicole ha cominciato a colpire giovedi l’arcipelago delle Bermude, colonia britannica e paradiso naturale, con fortissimi venti a 185 chilometri orari e piogge. Le autorità sono in massima allerta e si prevede che la perturbazione, un uragano al momento di categoria 4, raggiunga la massima intensità nella mattinata di giovedì.

Il centro americano per gli uragani di Miami non esclude che l’uragano possa ancora aumentare di intensità e dimostrarsi “molto pericoloso”, nonostante le infrastrutture dell’arcipelago siano solide e a prova di cicloni. La protezione civile ha raccomandato alla popolazione di prepararsi al peggio e rimanere in casa per tutta la giornata di giovedi.

Da mercoledi le scuole sono rimaste chiuse, e lo saranno anche giovedi, come pure gli uffici pubblici, mentre i negozi e i distributori di benzina sono stati presi d’assalto. Molte le cancellazioni negli alberghi, dove sono stati allestiti appositi rifugi. Cancellati numerosi voli e i collegamenti marittimi. L’uragano ha causato mareggiate nelle isole a sud delle Bermude, tra cui Puerto Rico, dove un surfer è dato per disperso da martedì.