Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa 2016. Donatori repubblicani chiedono di sconfessare Trump

USA, WASHINTON – Alcuni dei piu’ generosi donatori del partito repubblicano hanno chiesto al comitato nazionale del Grand Old Party di sconfessare e tagliare ogni legame con il candidato Donald Trump, sostenendo che le accuse di molestie avanzate da alcune donne verso il tycoon minacciano di infliggere danni durevoli all’immagine del partito.

“Ad un certo punto, devi guardarti allo specchio e riconoscere che non e’ possibile giustificare il sostegno per Trump davanti ai tuoi figli, in particolare davanti alle tue figlie”, ha osservato David Humphreys, un manager che ha contribuito con oltre 2,5 milioni di dollari alla causa repubblicana sin dal 2012.

Il Washington Post elenca vari donatori che sono d’accordo con Humphreys.