Blitz quotidiano
powered by aruba

Mosca. Pressioni Usa-Nato contro scalo navi da guerra russe a loro porti

RUSSIA, MOSCA – Il ministro della Difesa russo Serghiei Shoigu ha espresso “sorpresa” per “la posizione di singoli Stati che hanno detto pubblicamente, sotto la pressione degli Usa e della Nato, di negare l’accesso ai loro porti alle navi da guerra” russe dirette verso il Mediterraneo orientale.

La settimana scorsa la Russia aveva chiesto alla Spagna di permettere di fare scalo a Ceuta a un gruppo di navi russe – tra cui la portaerei ‘Ammiraglio Kuznetsov’ – in rotta verso il Mediterraneo orientale.

Le navi russe potrebbero essere impiegate nel conflitto siriano, e di fronte alle pressioni internazionali sulla Spagna, la Russia ha poi annunciato di aver ritirato la sua richiesta. In ogni caso, secondo il ministro Shoigu, “ciò non ha in alcun modo influenzato il programma del percorso” delle navi russe, “che hanno tutte le risorse necessarie” per proseguire la missione. Secondo alcune fonti, le navi russe si troverebbero ora nel Canale di Sicilia.