Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis. Forze speciali Gb a caccia di 200 foreign fighter a Mosul

GB, LONDRA – Sono circa 200 i jihadisti britannici a cui i reparti speciali delle British Air Service (Sas) schierati dietro le linee della battaglia di Mosul sono stati incaricati in questi giorni di dare la caccia. Si tratta di foreign fighter unitisi negli ultimi mesi e anni alle file dell’Isis fra Siria e Iraq, a quanto scrive il Sunday Times.

Stando al giornale i jihadisti sono stati identificati uno per uno dai servizi segreti (MI6, MI5, Gchq). E ora l’ordine per l’unita’ di commando e’ secco: “kill or capture”, ucciderli o catturarli indifferentemente.

L’intelligence di Sua Maesta’ e Scotland Yard hanno del resto ripetutamente denunciato negli ultimi tempi il rischio che questi foreign fighter possano rientrare nel Paese d’origine – come diverse decine di loro risultano aver già fatto – e compiere attacchi terroristici a Londra o in altre città del Regno Unito.