Blitz quotidiano
powered by aruba

Russia. Levada Center classificato ”agente straniero”, ricorso in apello

RUSSIA, MOSCA – Il Levada Center, l’unico istituto demoscopico indipendente russo, intende presentare ricorso contro la decisione presa dal tribunale distrettuale che ha confermato la sua iscrizione nel registro delle ONG classificate come “agenti stranieri”.

“Faremo ricorso al Tribunale di Mosca perché troviamo che la decisione non risponde alla legge attuale”, ha detto a Interfax Alexander Grigoryev, rappresentante dell’organizzazione in tribunale.

Se il ricorso sarà rifiutato, l’organizzazione intende procedere nelle corti superiori, compresa la Corte Suprema. Grigoryev ha detto poi che l’inchiesta sulla cui base l’organizzazione è stata classificata come ”agente straniero” è “solo uno show”.

L’organizzazione, ad ogni modo, ha dichiarato che rispetterà le procedure richieste dalla legge sugli agenti stranieri e di non aver concluso contratti con enti esteri “da oltre sei mesi”.