Cronaca Mondo

Gechi morti nella birra? Californiano denuncia la Heineken

Gechi morti nella birra, californiano denuncia la Heineken

Gechi morti nella birra, californiano denuncia la Heineken

FOUNTAIN VALLEY –  George Toubbeh, un uomo originario di Orange County in California, sostiene di aver trovato due gechi in una lattina di birra Heineken acquistata in un supermercato di Fountain Valley. L’uomo ha denunciato la società olandese, dato che dopo aver bevuto la birra si è ammalato seriamente.

Nell’agosto 2015, George Toubbeh aveva aperto una birra da 70 cl acquistata in un supermercato Ralphs. Quando ha cominciato a bere, ha notato che la bevanda aveva un sapore ripugnante e poco dopo, ha avvertito dei dolori addominali e iniziato a vomitare.

La figlia ha guardato nella lattina e visto all’interno due gechi morti. I gechi erano intatti, il che fa pensare che quando la birra è stata imbottigliata, fossero vivi. Secondo quanto emerso dai documenti legali, Toubbeh è andato al pronto soccorso, dove gli è stato somministrato un farmaco e detto di tornare se i sintomi non fossero migliorati.

Due giorni dopo, a causa dei dolori allo stomaco, perdita di sensibilità, iperattività intestinale e perdita totale di appetito, si è rivolto a un centro di cura. L’uomo ha perso parecchie settimane di lavoro, pagato ingenti somme per le cure mediche e ora ha denunciato la Heineken e il proprietario del supermercato.

To Top