Cronaca Mondo

Usa, cannibale uccide ex fidanzata e ne mangia cuore e cervello: no condanna

joseph-oberhansley

Usa, cannibale uccide ex fidanzata e ne mangia cuore e cervello: no condanna

WASHINGTON – Ha ucciso la sua ex fidanzata, ha smembrato il corpo e poi ne ha mangiato cuore e cervello. Joseph Oberhansley però non sarà condannato per l’efferato omicidio compiuto nel 2014: un giudice lo ha dichiarato incapace di intendere e di volere. L’uomo, di 36 anni, sarà sottoposto ad un trattamento sanitario.

Il sito di Fanpage scrive che l’omicidio è avvenuto nel 2014 nella contea di Clark in Indiana, negli Stati Uniti. Oberhansley entrò nella casa della ex fidanzata Tammy Jo Blanton, 46 anni, a Jeffersonville e la uccise. Poi ne smembrò il corpo e ne mangiò alcune parti come il cuore, il polmone e il cervello. Dopo le perizie psichiatriche di tre medici è stato dichiarato incapace di intendere e di volere e così il giudice ha deciso di non condannarlo, ma di disporre per lui delle terapie:

“L’uomo era stato arrestato nel settembre del 2014 quando confessò agli inquirenti di esseri introdotto nella casa della sua ex Tammy Jo Blanton, una 46enne di Jeffersonville, violentando la donna,  pugnalandola a morte e infine mangiandone parti del corpo dopo averla smembrata e cucinata. Un macabro delitto avvenuto mentre l’uomo era in libertà vigilata reduce dal carcere per l’assassino di un’altra sua ex uccisa a soli 17 anni nel 1998. Durante il processo il suo legale ha fatto presente che aveva perso completamente il dialogo col suo assistito perché Joseph era paranoico, non comunicativo e agitato e ha chiesto una perizia accolta dai giudici.

Il procuratore della contea di Clark, Jeremy Mull, dopo la decisione della corte ha assicurato però che intende portare il 36enne a processo e lascerà il caso aperto fino a quando un trattamento sanitario non avrà stabilito che l’uomo può ripresentarsi in tribunale. “Avevo sperato in un sua condanna immediata ma ora la mia priorità principale è ottenere un verdetto che faccia sopravvivere il processo per riportarlo in aula” ha spiegato i procuratore. Oberhansley, che affronta le accuse di omicidio, stupro e l’abuso di un cadavere, rischia la pena di morte”.

To Top