Blitz quotidiano
powered by aruba

Accoltellato e con intestino di fuori. A aggressore no cella

ROMA – Accoltellato e con intestino di fuori. A aggressore no cella. Callum Copson, 21 anni, se n’era andato dalla Scozia in Turchia per una vacanza. E durante quella vacanza fu aggredito da un ragazzo sconosciuto. Un minorenne che, dopo una lite, gli ha letteralmente aperto lo stomaco lasciando che una parte dell’intestino gli penzolasse di fuori. Callum, per fortuna, riuscì a cavarsela. Grazie soprattutto al suo coraggio e alla prontezza di riflessi. Fu infatti il giovane scozzese a tamponarsi la ferita spingendo a mano l’intestino nella sua sede. Ma Callum, qualche giorno fa, è stato ferito un’altra volta. Stavolta dalla giustizia turca che ha deciso che il suo aggressore non farà neppure un giorno di cella.

Una sentenza choc giustificata, come racconta il Daily Mirror, dal fatto che al momento delle coltellate, il giovane aveva meno di sedici anni. Per questo una condanna già mite in primo grado (25 mesi di cella) è stata in seguito ridotta a cinque mesi e ora addirittura sospesa e trasformata in libertà vigilata.

Riporta Fanpage.it:

Callum aveva cercato di proteggere la fidanzata, Erin Brown dopo che il personale del negozio sarebbe andato su tutte le furie a seguito di un rimborso relativo ad un acquisto. Alla coppia sarebbe stato chiesto di scegliere un’altra borsa, ma la situazione sarebbe degenerata dopo che la ragazza di Callum ne ha scelto una “troppo costosa”.

A quel punto il ragazzino, che ha problemi di salute mentale in base a quanto affermato dai suoi parenti e amici, avrebbe accoltellato l’allora 18enne scozzese. Il ragazzo turco ha poi detto di ricordare solo di essere in pos di “un coltello macchiato di sangue”, ma niente di più. “Non capisco come qualcuno può fare qualcosa di simile e farla franca. E’ come se dicessero: ‘se sei minorenne in Turchia, puoi uscire con un coltello, pugnalare qualcuno e farla franca” ha detto Callum.

 

Immagine 1 di 3
  • Accoltellato e con intestino di fuori. A aggressore no cella 3
Immagine 1 di 3

 


TAG: ,