Blitz quotidiano
powered by aruba

Afghanistan, 11 turisti stranieri uccisi in attacco a due bus

HERAT – Afghanistan, attacco a turisti stranieri: 11 morti. E’ quello che è successo a Herat, una provincia dell’Afghanistan occidentale dove alcuni miliziani avrebbero teso un’imboscata a due bus di turisti stranieri scortati dalle forze di sicurezza locale. Il bilancio è pesante: 11 stranieri uccisi, ovvero tre americani, sei britannici, uno scozzese e un tedesco.

Lo ha reso noto alla Xinhua Farhad Khadimi, governatore del distretto. “Due mini bus al bordo dei quali viaggiavano turisti stranieri sono stati attaccati da uomini armati questa mattina sulla strada principale del distretto di Chishti Sharif. Dieci persone sono state uccise e altre cinque sono rimaste ferite”, ha detto Khadimi.

Khadimi ha spiegato che i bus erano partiti dalla provincia di Bamyan, nell’Afghanistan centrale, diretti a Herat, 640 chilometri a ovest di Kabul. “Molti viaggiatori sono stati tratti in salvo dalle forze di sicurezza poco dopo l’attacco. In merito è stata aperta un’indagine”, ha aggiunto Khadimi. L’attentato non è stato rivendicato.