Blitz quotidiano
powered by aruba

Afghanistan. Parlamento Kabul, esplosione suicida, vittime

Una forte esplosione è avvenuta poco fa a Kabul vicino al quartier generale delle Guardie di frontiera afghane, nei pressi del del Parlamento. Lo riferisce il portale di notizie Khaama Press. Secondo questa fonte si tratterebbe dell'opera di un kamikaze e vi sarebbero vittime.

AFGHANISTAN, KABUL – Una forte esplosione è avvenuta Kabul vicino al quartier generale delle Guardie di frontiera afghane, nei pressi del del Parlamento. Lo riferisce il portale di notizie Khaama Press. Secondo questa fonte si tratterebbe dell’opera di un kamikaze e vi sarebbero vittime.

Testimoni hanno riferito all’agenzia di stampa Pajhwok che per il momento c’è la conferma di almeno un morto e cinque feriti, e che un denso fumo nero si è levato sul luogo dell’attentato. L’attentatore suicida è entrato in azione alle 13,45 locali nel quartiere di Deh Mazang, dove si trova il compound del terzo distretto di polizia, ma anche il Parlamento afghano.

Secondo Khaama Press lo scoppio è avvenuto di fronte al quartier generale della Polizia di frontiera afghana (Abp) ed è stato l’opera di un kamikaze giunto sul posto a piedi che ha cercato di entrare nel compound.

L’uomo è però stato riconosciuto dagli uomini della sicurezza che gli hanno sparato contro. Non è chiaro se l’esplosione è stata frutto degli spari o se il kamikaze è riuscito ad attivare la carica che portava con se’. La maggior parte delle vittime sono civili perché Deh Mazang è una zona commerciale molto affollata.