Cronaca Mondo

Afghanistan. Il figlio del leader dei talebani morto da kamikaze

Hafiz Abdul Rahman Khalid

Hafiz Abdul Rahman Khalid

AFGHANISTAN, KABUL – Il figlio dell’attuale guida suprema dei talebani, Mullah Hibatullah Akhundzada, è morto di recente realizzando un attentato suicida nella provincia meridionale di Helmand. Lo ha rivelato il portavoce degli insorti, Zabihullah Mujahid.

Con un messaggio sull’account Twitter dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, il portavoce ha precisato che il giovane, Hafiz Abdul Rahman Khalid, ha provocato un attacco suicida nel distretto di Grishk, pubblicando anche una sua foto. “Con il suo gesto – si dice nel messaggio – il figlio del leader supremo Khalid ha dimostrato che stiamo combattendo una guerra per le idee e non per i beni materiali di questo mondo”.

Sami Yousafzai, giornalista afghano con buone entrature fra i talebani, ha indicato al riguardo che “il giovane era da otto mesi in lista d’attesa per realizzare un attacco kamikaze”. Due giorni fa i talebani avevano annunciato di aver conquistato numerose postazioni delle forze di sicurezza nel distretto di Grishk, che però ora l’esercito afghano sostiene di aver recuperato.

To Top