Cronaca Mondo

Anguilla nell’ano per risolvere costipazione: uomo cinese e l’antico metodo

Anguilla nell'ano per risolvere costipazione: uomo cinese e l'antico metodo

Anguilla nell’ano per risolvere costipazione: uomo cinese e l’antico metodo

PECHINO – Un 49enne cinese è stato ricoverato in ospedale di Guangzhou, in Cina, in preda a fortissimi spasmi addominali. I medici sono rimasti scioccati quando all’interno del suo stomaco hanno trovato un’anguilla di mezzo metro. L’uomo ha quindi spiegato allo staff sanitario del Guangzhou Dongren Hospital di essersi infilato l’anguilla nell’ano in un disperato tentativo di risolvere i suoi problemi di costipazione.

Secondo i media locali, il 49enne ha visitato l’ospedale sostenendo di avere un problema di stitichezza. I medici gli hanno diagnosticato una occlusione intestinale, raccomandandogli di restare in ospedale per ulteriori trattamenti.

L’uomo però sarebbe tornato a casa per poi decidere di ricorrere ad un antico metodo locale di trattamento della costipazione: mettere un’anguilla nel retto per cercare di eliminare il blocco. Tuttavia il pesce ha solo peggiorato la situazione, costringendolo al ricovero per un grave mal di stomaco. I medici hanno esaminato la zona addominale dell’uomo e ha trovato un foro nella zona duodeno. Quindi la scoperta: un’anguilla di 250 grammi nel suo intestino.

“Quando gli abbiamo chiesto perché quell’anguilla si trovasse nel suo ano, si è limitato a dire che era finita lì ‘per errore’. Ma dopo l’intervento chirurgico, ci ha rivelato che era stato lui ad infilarla nel retto” ha detto il dottor Zhao Zhirong, chirurgo del Guangzhou Dongren Hospital. Il pesce è stato trovato morto quando i medici sono intervenuti, ma non è chiaro se fosse ancora vivo quando l’uomo ha deciso di utilizzarla per curare il suo problema di costipazione.

To Top