Blitz quotidiano
powered by aruba

Aprono regalo 9 anni dopo le nozze. Dentro “il trucco per fare pace quando si litiga” FOTO

LANSING (USA) – Il giorno delle loro nozze, il primo settembre del 2007, Kathy e Brandon Gunn, americani del Michigan, avevano ricevuto, tra gli altri doni, un regalo davvero curioso: sul bigliettino, infatti c’era scritto di non aprire quel pacco fino al giorno della loro prima lite.

Da quel settembre di nove anni fa, Kathy e Brandon hanno avuto diverse discussioni, litigi e porte sbattute, come tutte le coppie. Ma non hanno mai aperto quel regalo. Un po’ perché talvolta non se ne erano ricordati, un po’ perché anche quando il pensiero c’era, era accompagnato dal timore di dover ammettere che erano arrivati davvero ad una lite pesante, quasi ad un punto di non ritorno. Così il pacchetto, dono della prozia di Kathy, Alison, per tutti questi nove anni è rimasto chiuso in un armadio.

E’ stato solo per caso che alcuni giorni fa la coppia, confrontandosi su che cosa regalare a due amici che si stavano per sposare, si è ricordata di quel dono curioso. Così anche se non avevano litigato Kathy e Brandon hanno deciso di aprire il misterioso pacchetto.

“Abbiamo deciso di scartare il regalo dopo che avevo avuto una illuminazione: ho capito che il segreto per mantenere forte e sano un matrimonio non avrebbe mai potuto essere contenuto in un pacchetto. Ma era tra di noi”.

Una volta scartato il regalo della zia, Kathy e Brandon hanno trovato due calici di vetro e un set da bagno, insieme a dei soldi e due biglietti. Quello per Kathy le suggeriva di andare a comprare della pizza, del pesce o qualcosa da mangiare che piacesse molto ad entrambi e di preparare la vasca per il bagno con i sali contenuti nel pacchetto. Il biglietto per Brandon, invece, lo invitava ad andare a comprare dei fiori e una bottiglia di buon vino. Un modo semplice ma efficace per mettere da parte un litigio e fare pace.

Immagine 1 di 2
  • Aprono regalo 9 anni dopo le nozze. Dentro "il trucco per fare pace quando si litiga" FOTO2
Immagine 1 di 2

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'