Blitz quotidiano
powered by aruba

Aquazzura contro Ivanka Trump: “Ci copia le scarpe”

NEW YORK – “Ivanka Trump ci copia le scarpe“. Questa l’accusa che l’azienda italiana Aquazzura ha mosso alla figlia di Donald Trump, candidato repubblicano alla Casa Bianca nel 2016. L’azienda calzaturiera fiorentina ha fatto causo a Ivanka Trump per plagio e ha scelto Instagram per denunciare la sospetta somiglianza tra le scarpe da loro prodotte in Italia e quelle prodotte dall’impresa della donna.

Ivanka – come riportano alcuni media Usa tra cui Usa Today – avrebbe infatti copiato il disegno di un paio di sandali con tacco e frangia divenuti già uno dei modelli più di moda per l’estate 2016.

La denuncia di Aquazzurra è stata presentata presso la corte federale di Manhattan ed è rivolta alla Marc Fisher Holdings, la società che produce per Ivanka la carissima linea di scarpe. Il modello incriminato chiamato “Hettie” – si legge sui media Usa – ed arriva a costare fino a 785 dollari, contro i 125 dollari del modello di Aquazzurra chiamato “Wild Thing”.

I legali di Ivanka si difendono sottolineando come trattandosi di un modello di moda non sia soggetto a leggi sulla tutela del copyright. Dunque, la causa sarebbe infondata. Ma poche settimane fa l’azienda della figlia del candidato repubblicano alla casa Bianca era stata già costretta a ritirare dal mercato sciarpe prodotte in Cina perché altamente infiammabili.

Immagine 1 di 1
  • Aquazzurra contro Ivanka Trump: "Ci copia le scarpe"
Immagine 1 di 1