Cronaca Mondo

Arabia Saudita, Bahrein, Emirati ed Egitto isolano il Qatar: “Fomenta il terrorismo”

ROMA – Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi ed Egitto hanno rotto i rapporti diplomatici con il Qatar. Chiuse tutte le frontiere aeree e terrestri. I diplomatici del Qatar hanno tempo 48 ore per lasciare le nazioni ospitanti. Blocco totale anche dei voli. Anche Etihad ha bloccato tutti i voli.

Il Qatar è accusato di fomentare il terrorismo nei paesi confinanti e nello Yemen. I diplomatici del Qatar hanno tempo 48 ore per lasciare le nazioni ospitanti. Il Qatar è stato anche espluso dalla coalizione che sta intervenendo militarmente nello Yemen.

L’accusa contro il Qatar è quella di supportare i gruppi terroristici che “vogliono destabilizzare la regione”. Il riferimento è alle formazioni dei Fratelli Musulmani (Egitto), dello Stato Islamico-Isis, di Al-Qaeda e di tutti quei gruppi che secondo i paesi arabi hanno il supporto degli iraniani. “Il governo del Regno dell’Arabia Saudita – si legge nella nota dell’agenzia stampa ufficiale di Riad -, esercitando i suoi diritti sovrani garantiti dal diritto internazionale e proteggendo la sicurezza nazionale dai pericoli del terrorismo e dell’estremismo, ha deciso di interrompere le relazioni diplomatiche e consolari con lo Stato del Qatar”.  primi effetti della decisione senza precedenti dei paesi arabi di “isolare” il Qatar è quella che colpisce principalmente la compagnia aerea, una delle più grandi del mondo, e mette a rischio anche i campionati mondiali di calcio che l’emirato dovrà organizzare nel 2022.

Rex Tillerson, segretario di Stato americano, ha rivolto un appello ai paesi arabi, invitandoli a superare le divergenze e a ritrovare l’unità, soprattutto nel Consiglio di cooperazione del Golfo.

To Top