Blitz quotidiano
powered by aruba

Attacco Istanbul. Due foreign fighter fermarti in aeroporto

ISTANBUL – Due presunti foreign fighters dell’Isis sono stati fermati ieri sera all’aeroporto Ataturk di Istanbul dopo una perquisizione al loro arrivo con un volo dall’Ucraina.

Secondo l’agenzia statale Anadolu, si tratta di due cittadini del Kirghizistan di 25 e 35 anni, uno dei quali anche con passaporto russo.

La stessa area di provenienza dei kamikaze che hanno colpito lo scalo martedì. Tra i loro bagagli, la polizia ha trovato 3 tute mimetiche, 4 binocoli termici, 3 carte d’identità e 5 diversi certificati di nascita. I due sono accusati tra l’altro di fornire documenti falsi ad aspiranti foreign fighters e loro famiglie diretti in Siria.