Cronaca Mondo

Attentato Istanbul, killer identificato dopo l’errore sull’uomo del Kirghizistan

Attentato Istanbul, killer identificato dopo l'errore sull'uomo del Kirghizistan

Attentato Istanbul, killer identificato dopo l’errore sull’uomo del Kirghizistan

ISTANBUL – Il killer dell’attacco al Reina di Istanbul è stato identificato. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, dopo che martedì, per molte ore, si era diffusa la notizia, poi smentita, che a provocare la morte di 39 persone e il ferimento di altre 70 la notte di Capodanno fosse stato un kirghiso di 28 anni. Prosegue quindi la caccia all’uomo, ancora in fuga.

Secondo l’agenzia di stampa statale Anadolu, circa 20 persone sono state arrestate nell’ambito delle indagini. Ieri erano finiti in manette anche i familiari e la moglie del presunto attentatore. La donna aveva dichiarato di non essere a conoscenza del fatto che il marito fosse legato all’Isis.

A negare ogni coinvolgimento è lo stesso uomo, Mashrapov, in un’intervista all’agenzia kirghisa Akipress. L’uomo sostiene di essere stato scambiato per l’attentatore per una somiglianza ma di essere stato rilasciato dalla polizia dopo un controllo all’aeroporto di Istanbul. Secondo Akipress, Mashrapov sarebbe stato in Turchia per affari tra il 28 e il 30 dicembre e poi di nuovo tra il primo gennaio e oggi, mentre era in Kirghizistan la notte della strage.

San raffaele
To Top