Cronaca Mondo

Attentato kamikaze in Pakistan contro fedeli sufi: 12 morti

attentato-kamikaze-pakistan

Attentato kamikaze in Pakistan contro fedeli sufi: 12 morti (Foto da Twitter)

ISLAMABAD – Attentato kamikaze in Pakistan, nella regione del Balucistan. Almeno 12 persone sono morte ed altre otto sono rimaste ferite nell’attentato suicida compiuto vicino ad un sepolcro a Jhal Magsi. 

Il portavoce del governo provinciale, Anwarul Haq Kakar, ha confermato l’azione da parte di un attentatore suicida precisando che era in corso una cerimonia religiosa (Urs).

Secondo la tv Samaa l’esplosione è avvenuta nel distretto di Jhal Magsi, davanti al cancello principale del sepolcro a Fatehpur Dargah, che è frequentato da aderenti al sufismo, da molti considerato la versione più mistica dell’Islam, ma duramente avversato dai fondamentalisti sunniti.

Secondo fonti della polizia il kamikaze ha cercato di introdursi nel tempio, che si trova a quattro chilometri dalla città, ma una volta intercettato dalla sicurezza si è fatto esplodere. Fra le almeno 12 vittime fatali vi è un agente di polizia, mentre i feriti sono decine.

Meno di un anno fa, nel novembre 2016, in un simile attentato suicida nel tempio di Shah Noorani, nel distretto di Lasbella, in Balucistan, morirono 52 persone, fra cui molte donne e bambini, e 100 altre rimasero ferite. Il 16 febbraio scorso, infine, l’azione di un kamikaze nel tempio sufi di Lal Shahbaz Qalandar, a Shewan, nella provincia meridionale di Sindh, ha avuto un bilancio di 83 morti e 250 feriti.

To Top