Cronaca Mondo

Attentato Manchester, allarme lanciato ore prima? Tweet alle 18.34 ma nessuno chiama polizia

Attentato Manchester, allarme lanciato ore prima? ìTweet alle 18.34 ma nessuno chiama polizia

LONDRA – “Hai dimenticato la nostra minaccia? Questo è solo terrore”. E’ l’inquietante messaggio apparso su Twitter alle 18.34 di lunedì pomeriggio, poche ore prima dell’attentato terroristico a Manchester. Il sospetto è che qualcuno abbia predetto quello che stava per accadere ma nessuno ha segnalato la cosa alla polizia. Ipotesi che è bastata a sollevare un polverone di polemiche sulla possibilità di evitare l’ennesima strage di innocenti.

Secondo quanto scrive il Daily Mail, se le notizie dovessero trovare conferma, l’allarme sarebbe stato lanciato ben 4 ore prima del concerto di Ariana Grande. In particolare un account @owys663 che pochissimi minuti prima del tweet incriminato ne aveva pubblicato anche un altro: una foto dello Stato Islamico, accompagnata da un solo hashtag #manchesterarena, cioè il luogo in cui un kamikaze si sarebbe fatto esplodere, lasciando dietro di sé più di 120 feriti e 22 giovani vite spezzate.

Potrebbe trattarsi di un fotomontaggio, ma intanto il profilo è stato sospeso dal social network. Lo scorso anno Twitter aveva eliminato più di 125mila account riconducibili alla propaganda del Califfato. Ma questa volta si è dimenticato di segnalare quei contenuti che avrebbero potuto prevenire l’attentato alla Manchester Arena.

To Top