Cronaca Mondo

Baltimora, adolescente ammazza senzatetto e stupra il cadavere

Baltimora, adolescente ammazza senzatetto e stupra il cadavere02BALTIMORA – Il filmato del macabro omicidio viene pubblicato sui social media e James Arthur House, 18enne di Baltimora, è stato costretto a confessare di aver stuprato e praticato asfissia er0tica alla 35enne senza tetto Jessica Gibson, provocandone la morte. Non pago, avrebbe continuato la violenza sessuaIe sul cadavere della donna.

La polizia ha trovato il corpo della homeless, abbandonato dietro dei grandi bancali su una strada d’accesso nel centro di Baltimora. Gli investigatori affermano che al momento non c’è il movente ma che House e la Gibson si conoscevano, seppure non è chiara la natura della loro relazione.

Dai filmati di sorveglianza di tutta la zona si vedono i due interagire prima che iniziasse l’aggressione, e da un video ripreso all’interno di un negozio, sembra che il giovane sia stato l’ultimo a vedere la Gibson ancora viva.

Dopo aver scoperto che il filmato era stato condiviso sui social media, Gibson ha chiamato il 911: ora è accusato di omicidio, stupro, pratiche sessuaIi perverse, condotta pericolosa e molestie sessuaIi.

Non solo, Gibson potrebbe aver avuto rapporti sessuaIi con il cadavere della donna. La vittima era una homeless ma aveva dei parenti, tra cui 4 figli, che ora hanno aperto una pagina GoFundMe così da poter raccogliere una somma per il funerale.

To Top