Blitz quotidiano
powered by aruba

Bambino resta chiuso in auto, trovato morto dai genitori

HOUSTON – È morto a tre anni dopo essere rimasto chiuso accidentalmente in una automobile bollente mentre cercava di recuperare il suo giocattolo.

Il bambino di Houston, in Texas, è entrato nell’auto che era parcheggiata vicino casa attraverso la portiera anteriore, che era aperta, per poi andare sui sedili posteriori alla ricerca del suo giocattolo dimenticato. Quando ha provato ad uscire, non è riuscito ad aprire le portiere posteriori, bloccate dalle chiusure di sicurezza bambini.

Lo hanno ritrovato i genitori, dopo un tempo che va dai 30 ai 45 minuti dall’ultima volta che il piccolo era stato visto in casa. Il bambino era in arresto cardiaco, provocato dall’elevata temperatura raggiunta nel veicolo quando all’esterno c’erano 37°. Uno dei familiari ha subito effettuato un massaggio e chiamato i soccorsi, che lo hanno portato al Lyndon B. Johnson Hospital, ma purtroppo non è sopravvissuto.

Dal 1998, più di 660 bambini incustoditi sono morti per colpi di calore in auto negli Stati Uniti.


TAG: