Blitz quotidiano
powered by aruba

Bill Cosby: per incastrare il comico la California vuole abolire la prescrizione sui reati sessuali

LOS ANGELES – La California, per incastrare il comico Bill Cosby accusato di stupro da oltre 50 donne, vuole abolire la prescrizione per i reati sessuali. Il Senato della California ha presentato al governatore una legge per eliminare la prescrizione per crimini come lo stupro e gli abusi sessuali su minori.

La legge tuttora in vigore stabilisce che passati 10 anni dal fatto – se si tratta di reato – scatta la prescrizione, a meno che non emergano prove del Dna. Mentre per gli abusi sui minori la prescrizione scatta al compimento dei 40 anni della vittima. Se il governatore firma la legge, i reati sessuali e gli abusi sui minori potranno essere perseguiti senza limiti di tempo.

La nuova legge proposta dal Senato della California non si applicherà retroattivamente ai reati che andranno in prescrizione entro il primo gennaio 2017.

La senatrice democratica Connie Leyva, autrice della legge passata senza nessun voto contrario, ha detto di aver proposto la legge SB 813 “Justice for Victims Act“, dopo aver appreso dai notiziari delle decine di donne che accusavano Cosby di averle stuprate. E che la gran parte delle accusatrici non avrebbero visto un processo perché erano scaduti i termini della prescrizione.

“Le vittime devono sempre avere l’opportunità di chiedere giustizia in tribunale per un reato così violento”, ha dichiarato la Leyva prima che il Senato californiano votasse la sua proposta di legge all’unanimità.

Se la legge sarà firmata dal governatore Jerry Brown, la California si unirà agli altri 16 Stati americani nei quali non c’è prescrizione per i reati sessuali.

Un sindacato per i diritti civili, l’American Civil Liberties Union si è opposto al disegno di legge, spiegando che i termini di prescrizione proteggono persone innocenti da condanne sbagliate.

La direttrice della sezione californiana della Aclu, Natasha Minsker ha argomentato così il suo dissenso: “I termini di prescrizione esistono per un motivo, perché se un caso viene portato in tribunale a decenni di distanza dai fatti, diventa molto più difficile per l’imputato provare di essere accusato ingiustamente“.

Cosby, libero su pagamento del decimo di una cauzione fissata in un milione di dollari, è processato in Pennsylvania dopo numerose accuse di abusi sessuali. La donna che lo accusa ha presentato la sua denuncia nove anni dopo l’abuso del quale dice di essere stata vittima. Per quel reato in Pennsylvania il termine di prescrizione è 12 anni. Cosby, che ha 79 anni ed è ormai quasi completamente cieco, ha dichiarato che – pur ammettendo l’uso del sedativo Quaalude – i rapporti con le donne che lo accusano erano sempre consensuali.


PER SAPERNE DI PIU'