Cronaca Mondo

Brasile, strage in famiglia: uomo uccide l’ex, il figlio e tutti i parenti. 12 morti

Brasile, strage in famiglia: uomo uccide l'ex, il figlio e tutti i parenti. 12 morti

Brasile, strage in famiglia: uomo uccide l’ex, il figlio e tutti i parenti. 12 morti

BRASILIA – Strage di Capodanno in Brasile. Un uomo ha fatto irruzione in una casa, uccidendo almeno 12 persone prima di togliersi la vita. I fatti sono avvenuti a Campinas, nel Sud-est del paese. Secondo la prima ricostruzione, il killer ce l’aveva con la ex moglie, che è fra le vittime, così come il figlio di otto anni e altri membri della famiglia di lei.

Fra i feriti alcuni sono in condizioni critiche. Secondo un testimone i colpi di pistola sarebbero cominciati un quarto d’ora prima della mezzanotte, ma essendo Capodanno, nessuno ci ha fatto caso. Solo un’ora dopo, quando uno dei feriti è riuscito a dare l’allarme.

2x1000 PD

Dodici persone sono rimaste uccise dalla follia della strage di Capodanno in Brasile, la loro identità non è stata diffusa. Secondo la polizia, che ha tentato di ricostruire la vicenda, un 40enne ha raggiunto i parenti mentre stavano guardando i fuochi d’artificio e ha esploso alcuni colpi. Prima contro la ex moglie, che aveva chiesto il divorzio contro la volontà del marito, quindi ha ucciso il figlio. Poi ha ucciso tutti gli altri presenti: in tutto 9 donne, due uomini e un bambino (e ci sono anche 3 feriti ricoverati in ospedale, le cui condizioni di salute restano però riservate). Quindi ha rivolto l’arma contro se stesso e si è ucciso.

 

To Top