Cronaca Mondo

California incendi, 31 morti. San Francisco come Pechino, raccomandata la mascherina

california-incendi-san-francisco

California incendi, 31 morti. San Francisco come Pechino, raccomandata la maschera anti-gas

ROMA – California incendi: 31 i morti, mai così tanti in una settimana. Continua a salire il numero delle persone morte nelle fiamme nel Nord della California: l’ultimo bilancio è di 31 vittime, il più alto in una settimana di incendi nella storia dello stato. La morte di altre due persone è stata confermata la notte scorsa dallo sceriffo della contea di Sonoma, Robert Giordano, e così il bilancio delle vittime è salito da 29 a 31. L’incendio delle colline di Oakland causò nel 1991 la morte di 25 persone, mentre nel 1933 nell’incendio del Griffith Park di Los Angeles morirono 29 persone.

San Francisco, aria inquinata come a Pechino. L’ondata di incendi nel Nord della California ha causato in soli due giorni l’emissione di circa 10mila tonnellate di polveri sottili (Pm2.5), pari a quante ne generano in un anno i 35 milioni di veicoli presenti sulle strade californiane. Lo ha detto Sean Raffuse, analista della qualità dell’aria presso il Crocker Nuclear Laboratory dell’università della California a Davis, in un’intervista a Usa Today. Il Distretto per la gestione della qualità dell’aria della Bay Area ha emesso un’allerta sanitaria che si estende fino al weekend, a causa di “una qualità dell’aria molto malsana con livelli di inquinamento atmosferico senza precedenti”.

“È indispensabile che i residenti della Bay Area proteggano la loro salute, soprattutto nelle contee di Napa, Sonoma e Solano”, si legge in una nota. “Se possibile, si raccomanda di cercare riparo negli edifici con aria filtrata, o di spostarsi in aree meno colpite dagli incendi”. A chi resta, gli esperti raccomandano l’uso di una mascherina di tipo N95 per evitare di inalare le polveri sottili.

Oggi le scuole saranno chiuse in tutta la Bay Area di San Francisco. Le rilevazioni dell’inquinamento dicono che in questi giorni l’area di San Francisco, che di solito vanta cieli azzurri e un’aria pulita anche per le normative ecologiche avanzate, è sprofondata ai livelli di Pechino.

To Top