Blitz quotidiano
powered by aruba

Campionato di peti contro la dipendenza da eroina

PRETORIA – Campionato di peti per tenere i giovani lontani dall’eroina. E’ l’originale piano anti-droga messo a punto da un Dj in Sud Africa. Si chiama Thabo Mahlare, 37 anni, nome d’arte Behind Bars (“dietro le sbarre”).

Finora sono solo 11 i coraggiosi che hanno deciso di iscriversi al concorso, ma Mahlare è convinto che il suo piano funzionerà alla grande. L’idea, spiega al Daily Mail, gli è venuta quando ha realizzato che le persone di Pretoria, “scoreggiano un bel po'”.

Ai partecipanti al concorso saranno forniti tutti gli strumenti del caso: riceveranno uova, olio di ricino e latte per aiutarli a produrre i suoni più forti. Non solo: gli organizzatori stanno distribuendo anche pannolini ai concorrenti per evitare eventuali pasticci nelle mutande.

Un microfono sarà posizionato sul lato b di ognuno per stabilire chi sarà il primo campione di meteorismo. Vince chi riesce a produrre il suono più fragoroso. In palio c’è un premio di  87mila Rand sudafricani (circa 5mila euro).

Intanto Dj Mahlare chiede ad eventuali sponsor di farsi avanti per sostenere il suo progetto: “Spero che la gente prende abbastanza sul serio questa gara in modo che possiamo far arrivare questi ragazzi a competere a livello internazionale”.

“Alcune persone non si rendono conto – ha aggiunto – che la flatulenza è un talento e non sanno quanto diversa loro vita potrebbe essere se solo gli venisse data la possibilità di provare il loro talento”. Insomma lui ci crede fermamente.