Blitz quotidiano
powered by aruba

Canada, giallo: donna uccisa, figlia di 5 anni sparita

CALGARY – Una donna uccisa nel suo appartamento e la sua bambina di 5 anni sparita nel nulla: sono gli ingredienti del giallo che sta tenendo con il fiato sospeso il Canada. Lunedì i familiari di Sara Baillie avvertono la polizia, preoccupati perché la figlia è sparita da ore. Gli agenti troveranno la giovane donna morta ma nessuna traccia della figlia che viveva con lei, Taliyah Leigh Marsam, 5 anni. Scrive il Messaggero:

Lunedì la polizia di Calgary è stata chiamata da una famiglia preoccupata perché non riusciva a mettersi in contatto con Sara Baillie, 34 anni, che quella mattina non si era nemmeno presentata al lavoro in aeroporto: quando la polizia ha fatto irruzione nell’appartamento in cui viveva con la figlia, la donna era riversa a terra priva di vita. Le autorità non hanno rivelato come sia morta la donna. L’unico dato certo è che hanno classificato il decesso come omicidio. Di Taliyah non c’era alcuna traccia: gli investigatori non pensano possa essere stata portata via da uno sconosciuto, visto che non c’erano segni di effrazione sulla porta di casa.

Il padre della bimba, Colin Marsman, 37 anni, operaio edile, aveva divorziato da qualche tempo e ora è molto attivo nelle ricerche della figlioletta. I familiari della bambina hanno rivolto appelli ai presunti rapitori: “Per favore, ridacci la nostra bambina. Riconsegnala in una stazione di polizia, in un negozio, in una stazione di servizio, dove ti pare. Noi la verremo a prendere. Ci manca da morire e vogliamo che torni a casa”.


TAG: