Cronaca Mondo

Carlotta Portieri, 27 anni, precipita da un grattacielo in Cina e muore

Carlotta Portieri, 27 anni, precipita da un grattacielo in Cina e muore

Carlotta Portieri, 27 anni, precipita da un grattacielo in Cina e muore

PECHINO – Mistero sulla morte di Carlotta Portieri, giovane insegnante di italiano in Cina, precipitata dal diciannovesimo piano del grattacielo in cui abitava nel sudovest del Paese.

Carlotta, 27 anni, si era trasferita in Cina due anni fa, dopo la laurea in Lingue e istituzioni economiche e giuridiche dell’Asia e dell’Africa Mediterranea conseguita all’Università Ca’ Foscari di Venezia. In Cina insegnava italiano e alcuni mesi fa era stata raggiunta dal suo compagno.

Originaria di Adria, in provincia di Rovigo, Carlotta è stata trovata senza vita proprio dal fidanzato. Ma resta il motivo su come sia precipitata.

San raffaele

La notizia ha sconvolto la zona di Rovigo. La famiglia di Carlotta, infatti, è nota: il padre, Andrea, è stato assessore all’urbanistica ed è è oggi dirigente comunale a Porto Tolle. Lui e la madre della giovane, Paola Biolcati, stanno cercando, con l’aiuto dell’ambasciata italiana, di poter partire al più presto per la Cina per riportare a casa il corpo della loro giovane figlia.

 

Scrive il Resto del Carlino:

Profondo il dolore del sindaco Massimo Barbujani. «Quando ho appreso la notizia sono rimasto sconvolto, non ho parole per dire quello che esento – racconta il primo cittadino – sono vicino ad Andrea e a tutta la famiglia. Può sempre contare su di me e ha tutta la mia stima e il mio più grande affetto». L’ex assessore, che lavora come responsabile dell’ufficio dei lavori pubblici nel Comune di Porto Tolle, abita ad Adria in via Pegolin con la moglie che è un’ex insegnante, oggi in pensione. Portieri ha altri due figli Camilla, 30 anni, e Nicolò 32.

To Top