Cronaca Mondo

Cayla, in Germania è caccia alla bambola spia arrivata dall’America

Cayla, in Germania è caccia alla bambola spia arrivata dall'America

BERLINO – Si chiama Cayla ed è una bambola americana considerata una spia perfetta, in grado di ascoltare, registrare e rispondere, con un microfono che si collega via Bluetooth a qualsiasi smartphone nel raggio di 10 metri e una app che la connette a internet, da dove raccoglie le informazioni per rispondere alle domande che le vengono poste. Per questo l’agenzia federale delle telecomunicazioni tedesca ha fatto scattare l’allarme e ha intimato a tutti i rivenditori in Germania di toglierla dagli scaffali.

In Germania infatti chi detiene in casa un apparecchio per spiare rischia fino a due anni di carcere. “Oggetti che nascondono una telecamera o un microfono in grado di inviare segnali, e possono in questo modo inoltrare inosservati dei dati, sono lesivi della sfera privata delle persone”, ha detto il presidente dell’agenzia Jochen Homann, “e questo vale anche per i giocattoli”.

Non si sa quante Cayla ci siano nelle camerette dei bambini tedeschi. Probabilmente non poche, visto che era stata nominata fra i 10 giocattoli migliori del 2014 e messa sul mercato l’anno dopo.

To Top