Cronaca Mondo

Cina, bambina di 8 anni donatrice per la sua mamma malata di leucemia

Cina, bambina di 8 anni donatrice per la sua mamma. Senza nemmeno l'anestesia

PECHINO – A soli otto anni Xiao Huixuan è già una piccola eroina in Cina. La bambina si è offerta come donatrice per salvare la sua mamma, Ba Li, affetta da una grave leucemia. 

Xiao è l’unica della famiglia compatibile con la madre, ma per potersi sottoporre all’operazione deve pesare almeno 30 chili. Adesso ne pesa 29, dopo averne guadagnati cinque mangiando più che mai.

Lo scorso 14 febbraio la piccola Xiao si è sottoposta all’estrazione di midollo osseo per un test all’Ospedale universitario del popolo di Pechino, e a causa della sua giovanissima età non si è nemmeno potuta far praticare l‘anestesia.

Han Tingting, il medico che ha supervisionato il trattamento, ha spiegato che i risultati saranno disponibili solo fra due settimane, ma ha voluto elogiare il coraggio di Xiao: “Al di là dell’esito del test, la bambina è molto coraggiosa ad offrirsi come donatrice per sua madre”.

Xiao ha ammesso al China Daily che l’estrazione è stata dolorosa: “Ho cercato di fare del mio meglio per non piangere perché sapevo che a mia madre avrebbe fatto male sentirmi piangere”.

E la madre ha raccontato: “Quando Xuanxuan (soprannome di Xiao, ndr) è uscita dalla sala, stava sudando per la fatica di non piangere e sopportare il dolore. Nonostante questo mi ha detto che non aveva provato male. Una volta le ho detto di essere ottimista riguardo alla vita, anche se qualcosa dovesse andare storto durante la mia operazione. E lei mi ha abbracciata e mi ha incoraggiata”.

 

Al China Daily la bambina ha spiegato: “Sopporterò qualunque agonia per far sopravvivere mia madre. Le voglio bene, devo salvarla”.

To Top