Blitz quotidiano
powered by aruba

Città del Messico, il rifugio delle ex squillo ormai troppo anziane…

CITTA’ DEL MESSICO – Casa Xochiquetzal, è il rifugio a Città del Messico, dove vengono accolte le donne ormai troppo anziane per continuare la più antica professione del mondo.

Il Daily Mail pubblica le immagini incredibili della comunità di pensionati, gestita dal governo, in cui le persone più emarginate dalla società, donne che hanno alle spalle storie drammatiche, trovano sicurezza e felicità.

Oltre a fornire un tetto, Casa Xochiquetzal pensa anche ai servizi sanitari e al cibo per le che ormai non sono più in grado di provvedere al loro sostentamento.

Le vengono anche aiutate a scoprire i loro diritti umani e la fiducia in se stesse. In più, c’è la consulenza per aiutare ad affrontare il trauma dei lunghi anni di lavoro nell’industria del che, è ben noto, può anche essere molto violento.

Le a Città del Messico, sono emarginate, sottoposte a continue, violente aggressioni e umiliazioni.

Nelle foto si vede Elia che parla con le sue bambole o Juanita mentre tinge i suoi capelli: tutte si trovano nella casa che le mette al riparo dalla violenza e restituisce speranza.


PER SAPERNE DI PIU'