Blitz quotidiano
powered by aruba

Dalton Prager morto di fibrosi cistica a 25 anni. Ispirò “Colpa delle stelle”

NEW YORK – E’ morto a 25 anni Dalton Prager, il giovane malato di fibrosi cistica che ispirò il film del 2014 “Colpa delle stelle”. L’annuncio è stato dato dalla sua giovane moglie, Katie, anche lei che soffre dello stesso male: “Il mio migliore amico, il vero amore della mia vita, la mia ispirazione non c’è più. Come è accaduto? Come è possibile che mio marito non ci sia più? Ti amo, Dalton, sempre e per sempre”, ha scritto su Facebook.

Proprio su Facebook Dalton e Katie si erano conosciuti. Entrambi malati di fibrosi cistica, avevano deciso di sposarsi nel 2011, e da allora hanno affrontato insieme non solo tutte le gioie e i dolori di un normale matrimonio, ma anche il calvario delle cure e delle disillusioni della malattia.

“Dalton è stato un combattente coraggioso contro la fibrosi cistica ed ‘arrendersi’ non era una parola nel suo vocabolario. Grazie a tutti voi che ci avete amato”, ha scritto Katie.

La loro storia era stata raccontata da John Green nel suo romanzo “Colpa delle stelle”, che il regista JOsh Boone ha trasporto in film. La pellicola, che aveva come protagonisti Shailene Woodley ed Ansel Elgort, raccontava la storia di due giovani malati terminali innamorati, proprio come Dalton e Katie.

Dalton è morto al Barnes-Jewish Hospital di St. Louis. Era in terapia intensiva da quando si era aggravato, la scorsa settimana. Quando è spirato era in videochiamata con la moglie Katie. Le ultime parole sono state quelle in cui lei le diceva di amarlo.

(Foto da Facebook)

Immagine 1 di 4
  • dalton5
Immagine 1 di 4