Blitz quotidiano
powered by aruba

Bill Clinton ha un figlio segreto? “Sono Danney Williams, mia madre è nera…”

ROMA – Il ragazzo che sostiene di essere il figlio segreto di Bill Clinton, ha recentemente rotto il silenzio. Danney Williams, figlio di una ex nera che batteva il marciapiede a Little Rock, in Arkansas, dove Clinton ha percorso la prima parte della sua carriera politica fino a diventare governatore, ha chiesto all’ex presidente e alla moglie di essere accettato in famiglia. “Mi sembra di essere tornati indietro nella storia, quando i padroni facevano figli con le schiave e i bambini che nascevano venivano banditi dalle piantagioni” ha raccontato il ragazzo. Williams dice di aver tentato disperatamente di incontrare Bill Clinton.

“Come ogni figlio, voglio conoscere mio padre, voglio che mi conosca” ha affermato in un video di nove minuti. Williams sostiene da anni che Clinton incontrò la madre, al tempo una , sulle strade di Little Rock, in Arkansas. La donna sostiene che ebbe 13 rapporti sessuali con l’ex presidente. Ogni tentativo di farlo parlare pubblicamente, però, è fallito. In una dichiarazione a parte, Williams nega di essere spuntato fuori solo ora per motivi politici. “Non si tratta di politica o di soldi. Per me, si tratta di trovare la verità e capire finalmente chi sono e da dove vengo”. Il ragazzo racconta nel video, che era conosciuto da tutti in Arkansas come il figlio di Bill Clinton. “Ovunque andassi mi indicavano. Quello è il figlio di Clinton! Somigli a lui, te l’hanno mai detto?”.

Williams è cresciuto con la zia, dal momento che la madre usciva ed entrava dalla prigione. La zia, che compare nel video, racconta che la madre del ragazzo gli rivelò di essere incinta di Clinton già mesi prima che nascesse. La donna afferma di aver ricevuto parecchi regali di Natale da parte di Clinton, insieme a denaro che, sempre secondo le sue dichiarazioni, serviva per mantenere il ragazzo.

“Non appena Bill è diventato presidente, i regali e i soldi hanno smesso di arrivare”. Williams racconta che ci sono state diverse occasioni mancate per parlare con la famiglia Clinton. Una volta andò al discorso che l’allora presidente tenne a Little Rock, ma arrivò troppo tardi. Durante la campagna elettorale di Hilary Clinton, invece, si è messo di fronte a lei ed ha atteso che finisse per andare a parlarle. “Mi sono messo proprio di fronte al podio dove stava tenendo il discorso. Mi guardava dritto negli occhi. Credo sapesse chi sono”.

Nel video, si rivolge alla candidata Casa Bianca: “Hillary, per favore, non ignorarmi. Chelsea è mia sorella e Bill mio padre. Merito lo stesso amore che avete dato a Chelsea”. La madre del ragazzo ha spiegato che conobbe Bill Clinton a Little Rock, mentre faceva jogging. Secondo il racconto della donna, Clinton le offrì 200 dollari per avere un rapporto dietro a dei cespugli. I due cominciarono a frequentarsi, fino a che la donna non rimase incinta. “Quando glielo dissi, mi strofinò la pancia e disse: ragazzina, dubito che questo sia mio figlio”.

La storia è stata ripresa di nuovo nel 1999, quando il Drudge Report ha pubblicato una notizia, sostenendo che la rivista Star avesse condotto un test di paternità utilizzando l’analisi del DNA dal rapporto con Kenneth Starr e dei campioni da Danney e Bobbie. L’analisi ha evidenziato che Clinton e Danney non possono essere parenti, ma ci sono dubbi circa la precisione del test.