Blitz quotidiano
powered by aruba

Dentista le estrae 16 denti: lei ha un infarto e muore

DETROIT – Dentista le estrae 16 denti, lei ha un attacco cardiaco e muore. E’ successo negli Stati Uniti, in Michigan. April Walters, 46 anni, mamma di una ragazza, era andata dal dentista, nello studio  Southfield Dental Care, per farsi estrarre 18 denti a causa di una infezione che l’aveva colpita alla bocca.

Arrivata dal dentista, questi aveva iniziato ad estrarle i denti, ma arrivato a sedici si era fermato: il battito cardiaco della donna era arriva a 130 battiti per minuto, troppi per andare avanti. Per di più April soffriva di alcune patologie, come diabete e problemi ai polmoni.

Così il dottore ha detto alla sorella di April, Crystal, di accompagnarla subito in un ospedale. Ma all’ospedale April non è arrivata viva.

La donna è morta nell’auto della sorella, ancora parcheggiata davanti al centro di cure dentali. Era seduta sul sedile anteriore quando ha detto di non riuscire più a respirare. Poi ha perso conoscenza. Crystal ha chiamato il dentista, che è arrivato e l’ha rimproverata per non averla portata in ospedale subito, e Crystal ha obiettato che per arrivare in ospedale avrebbe dovuto salire in auto. A quel punto la donna ha chiamato un’ambulanza, ma per April era ormai troppo tardi.

“Non riesco a capire come possa essere uscita di casa felice e serena, che stava benissimo, ed essere morta poco dopo così improvvisamente”, ha detto la figlia di April, Amberl Waddell, in un’intervista concessa alla televisione americana Fox 5 News.

Adesso si attendono gli esiti dell’autopsia sul corpo della donna. Intanto la sua famiglia ha creato una pagina GoFundMe per raccogliere i soldi per pagare il funerale della donna.


PER SAPERNE DI PIU'