Cronaca Mondo

Donald Trump è “mentalmente malato”: avrebbe sindrome di narcisismo maligno

Donald Trump è "mentalmente malato": avrebbe sindrome di narcisismo maligno

Donald Trump è “mentalmente malato”: avrebbe sindrome di narcisismo maligno

ROMA – Il presidente americano Donald Trump è “mentalmente malato”. E’ la definizione di John D. Gartner, docente di psichiatria alla John Hopkins University Medical School. Secondo il luminare Trump soffre di “narcisismo maligno”.

“È mentalmente malato in maniera pericolosa, per il suo temperamento è incapace di essere presidente degli Stati Uniti”, spiega Gartner, ricalcando una tesi cavalcata in campagna elettorale dalla candidata democratica Hillary Clinton, poi asfaltata alle presidenziali. Non si tratterebbe insomma di un semplice disturbo della personalità narcisistica.

Il disturbo, incurabile, sarebbe evidente dalle apparizioni pubbliche di Trump e dalle sue parole: comportamento anti-sociale, sadismo, aggressività, paranoia, grandiosità. Secondo Us News di questo problema si starebbe parlando al Congresso americano.

Chi invece non ha dubbi in materia è uno dei guru del giornalismo americano, Jeff Jarvis che su Medium ha pubblicato un post nel quale riprendere le tesi di Gartner e afferma: “E’ ora di dirlo, Trump è mentalmente malato”.

Jarvis aggiunge una sua personale ricerca sul narcisismo maligno: si scopre così che è una sindrome individuata per la prima volta da Eric Fromm nel 1964. Secondo quello che riporta Wikipedia, Fromm la descrisse come una “grave malattia mentale che rappresenta la quintessenza del diavolo”; e anche “la più grave patologia e la radice della peggiore distruttività e assenza di umanità”.

E’ necessario, conclude Jarvis, aprire un dibattito approfondito sul tema per capire come stanno le cose (e se fossero confermate, Jarvis sostiene che si potrebbe aprire una procedura per l’impeachment del presidente).

 

To Top