Blitz quotidiano
powered by aruba

Elezioni Usa, spari vicino a seggio Los Angeles: 2 morti, feriti

LOS ANGELES – Una sparatoria è avvenuta vicino ad uno dei seggi ad Azusa, città della contea di Los Angeles a circa 30 km dalla metropoli californiana. Lo riferiscono i media locali. Due persone sono morte e altrettante sono rimaste gravemente ferite. La zona è stata immediatamente isolata e due scuole sono state chiuse mentre la polizia dava la caccia all’aggressore fuggito subito dopo la sparatoria.

Una delle vittime, riferiscono le forze dell’ordine, stava andando a votare. La sparatoria, comunque, non è avvenuta all’interno del seggio. Ignoto il movente che, secondo la polizia, non sarebbe comunque legato alle elezioni.

L’uomo sospettato di aver aperto il fuoco con un fucile d’assalto è morto. In base alle prime informazioni, l’uomo è stato trovato morto nella sua abitazione dopo che si era barricato per diverse ore. La polizia non ha voluto rivelare se sia stato ucciso dagli agenti o se si è tolto la vita.